8 Settembre, Natività Della Beata Vergine Maria Immacolata - Festa

I fiori sbocciano, i fiori crescono, si trasformano, e di bellezza in bellezza diventano unici. Un Fiore Speciale tra tutti, IL Più Unico di tutti, Lo Si riconosce Dai Profumi, Dai Toni e Dai Colori. I Più Accessi, Che Né Mai Stona fra tutti. Dal Soave Odor Si Spande, e tutti semmai Ravviva, tutti Sveglia e Ridesta, in un coro che a mo' di corolla tutto, attorno, Le si Appresta.

In tutta meraviglia, Ne canta le lodi, fin Lassù e sempre più Insù. Tutti proni Fino Alla Più Maestosa Magnificenza, Che già Da Lì Si Riflette Tanto Amore Dal Buon Dio fino in Terra, Cui viceversa o pur poco abilmente tutto un coro ricambia. AL Suo Dolce Amor risponde, Ne contempla I Doni senza fine. Tra cui Di Bellezza Sublime, E' Maria, L'Eletto Giglio Del Suo Sacrosanto Sacratissimo Cuore. L'Immacolata In Tutto IL Suo Candido Candore, Sempre Pronta per tutti a Porre in atto dei cuori la trasformazione che Apre AL Vero Amore. Alla Bontà Di Dio Che Mai Muta, Sempre Uguale A Se Stesso Unico Veritiero, 'perdutamente' Vero.

Porto sicuro A Cui guardare per ritrovare La Via, Maria E' La Stella Che per tutti Si fa strada certa. Dacché Fu L'Inizio Di Quest'Incredibile Storia, Precorrendo IL Salvatore, IL Buon Dio già Ce La Mandò. In Un Giorno Gioioso Che Era L'Otto Settembre, Tutto da ricordare, e Raggiunse da un estremo all'altro tutti i confini della Terra. Se, come sempre Ella e come A Fatima ci Chiede con urgenza di pregare IL Rosario ogni giorno, che ogni giorno, Con Lei, diventa preghiera, oggi in special modo ricorderà IL Santo Rosario in preghiera Quel Dì Che La Vide Nascere Di Cotanta Purezza fino a Crescere In Altrettanto Candore Di Sempre Virgineo e Immacolato Splendore, In Tutta Contemplazione e Corresponsione Di Amore AL Buon Dio Creatore sia Interiormente che In Tutta La Sua Vita, Così, Pienamente Vissuta.

Un Così Denso e Puro Cuore Da Cui Nacque e Volle Incarnarsi Lo Stesso Iddio per farsi di tutta l'umanità Redentore. Da Quel Dì Come Allora, sarà sempre possibile, guardando A Maria ritrovare La Via. Attraverso IL Suo Immacolato Cuore Che Si Fa Strada e Porto Sicuro Fino All'Iddio Salvatore Che mai ci Dimenticò, e Si Fece Precedere Da Maria Santissima Ad Anticipare IL Giorno Pasquale Glorioso In Cui Egli, La Vita, Vinse La morte. Cosicché, quale che sia il peccato che ottenebra menti e cuori delle genti, esse se ne possano fiduciosamente liberare ponendoli Ai Piedi Della Vergine Maria Immacolata, Scudo per scansare corpo e anima dai terreni turbamenti che attanagliano in Terra la conturbata umanità. Per non cadere nell'abisso della disperazione, ma risalire la china della Via smarrita in una preghiera incessante che si fa cuore pulsante fino all'anelito dell'ultimo respiro aperto All'Amore Di Dio Che tutti Ama, per tutti Si Strugge, Con La Nascita Di Maria Anticipandoci Quella Del Salvatore e IL Suo Grande Amore all'intera umanità.

Autore eclidor
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Cristianit. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!