A Roma è tornato Pasquino "A Francé...ma n'do sta la tua misericordia?"

Una provocazione più che uno scherzo.

"Á Francé, ma n'do stá la tua misericordia?". Questa é una delle frasi scritte sulle decine di manifesti che la scorsa settimana hanno tappezzato la città di Roma. Le scritte su tali manifesti contestavano l'operato di Papa Francesco. La polizia municipale ha provveduto con molta tempestività a rimuoverli.

Pur essendo anonimi e non contenendo simboli, questi manifesti sembrano portare l'impronta dei cattolici conservatori, i quali ritengono che le decisioni  del nostro Papa siano rigide solo nei loro confronti. Due sono gli esempi riportati: quello del Commissariamento dei Francescani dell'Immacolata (Congregazione fondata da Padre Stefano Manelli) e l'ordine dei Cavalieri di Malta. Ai primi Papa Bergoglio ha contestato alcune decisioni, mentre al Gran Maestro del più antico e potente ordine cavalleresco ha chiesto le dimissioni.

Bergoglio ha discretamente ordinato ai suoi sostenitori di non dare importanza agli attacchi a lui rivolti. Nell'Angelus di domenica, infatti, è sembrato molto sereno e non ha fatto riferimenti espliciti a questa vicenda. Tuttavia è stata molto significativa la Sua riflessione sul discorso della Montagna, l'invito di Gesù ad essere la luce ed il sale della terra! Bergoglio, con questo discorso, vuole porre particolare attenzione al compito del sale che dá sapore. Il sale indica sicuramente la saggezza!

Autore Fabiana93
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Prisencolinens. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!