David Donnini: Come si è Formato il Cristianesimo

David Donnini scrittore di numerosi libri sulla figura storica di Gesù e sulla nascita del Cristianesimo, in questo video analizza gli scritti del Nuovo Testamento partendo dal modo in cui i vari libri sono inseriti senza seguire un ordine di tipo cronologico. A questo si aggiunga anche la totale epurazione degli scritti giudeo-cristiani come i vangeli dei nazorei, degli ebioniti e degli ebrei che i padri della Chiesa hanno cancellato totalmente salvo conservare alcuni passi.

Da questi passi tuttavia si evidenzia che i giudei consideravano Gesù come un uomo (non un Dio) e che erano fortemente contrari all'ideologia che Paolo stava predicando in quel tempo. I membri della Chiesa di Gerusalemme rifiutavano categoriacamente l'insegnamento di Paolo che era lontano dall'ideologia giudaica e molto legata al pensiero ellenico.

E' evidente che le lettere di Paolo sono la base del moderno cristianesimo, tuttavia non ci sono riferimenti alla vita di Gesù in senso strettamente biografico ma se ne parla come figura cristica sacrificale, non si meziona la città di Gesù e nemmeno i suoi genitori e meno che mai si parla della sua nascita verginale. Paolo si considerava un apostolo predestinato pur non avendo mai conosciuto Gesù direttamente, e che sembra nelle lettere sia spesso presente un'atmosfera molto polemica a riguardo.

Il nuovo testamento inizia con i quattro vangeli che hanno visto la luce quando ormai Paolo era morto; ma anche questi quattro vangeli sono ordinati non in senso cronologico tra loro; a seguire, nei testi ci sono gli atti degli apostoli definti da Donnini un saggio di falsità storica utile ad attenuare i contrasti tra Paolo e gli Apostoli. Da qui parte tutta la costruzione della figura cristica attingendo ai miti pagani dell'epoca ed anche precedenti, trasformandolo in un insegnamento spirituale totalmente apolitico.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube David Donnini. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!