Fratel Biagio Conte in cammino con la Croce, da Palermo a Roma

Fratel Biagio Conte, missionario laico, "l'angelo dei poveri", è partito da Palermo con l'obiettivo di raggiungere, a piedi, Roma. Con se porta una croce in legno.

Il missionario palermitano nel suo lungo cammino incontra tanti curiosi e simpatizzanti. La storia di Biagio Conte è davvero singolare e sembra quella di San Francesco. Cresciuto in una famiglia benestante, improvvisamente, nel maggio del 1990, lascia l'impresa di famiglia e si dedica ai poveri. Nella città capoluogo della Sicilia il missionario laico ha fondato la "Missione di Speranza e Carità", un centro di accoglienza per poveri ed emarginati. Da anni vive vicino a tanti "fratelli e sorelle" che non si possono certamente definire "fortunati". Qui tutti possono mangiare, dormire, lavorare e professare la propria fede. In molte persone sostengono il missionario laico e le sue missioni attraverso donazioni.

La Missione è infatti cresciuta con la costituzione di altre 2 comunità. Fratel Biagio Conte condivide ogni suo momento con gli ospiti delle comunità; assieme a loro dorme, mangia e raccoglie aiuti.

Nel video il fondatore della "Missione di Speranza e Carità", partito da Palermo con l'intento di portare la sua croce di legno nelle regioni dell'Italia del Sud, con l'obiettivo di arrivare fino a Roma, da Papa Francesco, intervistato ad Acquedolci (Messina) dall'emittente televisiva regionale siciliana OndaTv.

Autore daniele72
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!