Grande Madre Teresa!

Breve video che ripercorre la vita della Beata Madre Teresa di Calcutta. Anjezë Gonxhe Bojaxhiu, nasce il 26 agosto del 1910, a Skopje, in Albania, figlia di un droghiere. A 18 anni entra in convento nella congregazione delle Suore di Loreto e viene inviata in India dove insegna fino al 1948.

Ma non sente l'insegnamento come sua missione principale. Vede tanta povertà ed emarginazione e vuole aiutare quelli che la società, specie quella indiana divisa in caste, esclude ed abbandona. Chiede a Papa Pio XII di lasciare il convento per dedicarsi ai poveri ed il Pontefice acconsente.

Così indossa il "sari" bianco, la veste tradizionale delle donne indiane, e lo orna con alcune strisce blu, in onore della Madonna, e va in giro elemosinando e chiedendo cibo e medicine per i poveri.

Sotto un albero comincia a raccogliere i primi esclusi, spesso in fin di vita, crea una scuola all'aperto e le prime rudimentali costruzioni, aiutata dalle altre suore e dagli stessi malati che non sono accolti in ospedale.

Un funzionario statale gli concede un locale per accogliere i poveri. Il Papa l'autorizza a creare un nuovo ordine religioso. Nasce la "Congregazione delle Missionarie della Carità" ed iniziano ad arrivare le prime consorelle che l'aiutano fattivamente.

L'amministrazione comunale di Calcutta gli fornisce altri locali per accudire i moribondi che non possono stare più in ospedale. Pian piano le opere di carità delle consorelle si fanno notare, arrivano aiuti maggiori e riesce ad accogliere sempre più abbandonati.

Riesce a costruire una vera e propria cittadina, con abitazioni, negozi, uffici e scuole su un terreno donato dal Comune. Nasce la "Città della Pace" dove accoglie anche tanti bambini, abbandonati addirittura fra i rifiuti della spazzatura.

Cura i lebbrosi, ultimi fra gli ultimi, che tutti allontanano, ed il suo nome travalica i confini dell'India. Nel 1979 gli viene conferito il Premio Nobel per la Pace e nel 1989 viene eletta donna dell'anno.

La sua Congregazione ha case in tutto il mondo, anche a due passi dal Vaticano, e nel 2003 viene proclamata Beata da Giovanni Paolo II e sarà dichiarata Santa il 4 settembre 2016, durante il Giubileo della Misericordia voluto da Papa Francesco.

Autore itiemme
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!