Invochiamo ...I NOSTRI ANGELI CUSTODI

La storia della salvezza ci ha rivelato che, Dio incaricava gli Angeli di proteggere i Patriarchi e i suoi servi, con tutto il popolo.

Dal carcere viene liberato Pietro, per mezzo del suo Angelo.

I piccoli difesi da Gesù, dice: "I loro Angeli vedono sempre il Padre che è nei cieli"!

Gli Angeli, Figure Celesti presenti nell'Universo Religioso (descritte in tante religioni antiche) sempre rappresentati come esseri alati (poichè intermediari tra Dio e la Terra), il loro nome ha origine dal greco come, anghelos = messaggero. Nella Bibbia l'Angelo viene descritto come Messaggero, Inviato non a caso, persona che svolge un incarico, una missione dettata da qualcuno.

Non a caso questo significato viene riportato per ben 175 volte nel Nuovo Testamento e 300 nell'Antico Testamento, che ne descrive esattamente, il compito di Milizia Celeste.

Nella Milizia Celeste esiste una Gerarchia composta da: Cherubini, Serafini, Troni, Dominazioni, Potestà, Virtù, celesti, Principati, Arcangeli, Angeli.

Oggi il tema degli Angeli, è quasi scomparso dalle liturgie e dai sermoni, durante le funzioni i vari Parroci parlano raramente di queste "Presenze", se pur costanti nella nostra vita!

Il Santo Angelo Custode viene invocato (secondo la dottrina cristiana) ad ogni bisogno terreno, quindi ad ogni difficolta, ad ogni sofferenza, poichè Lui è il guardiano, il protettore, il difensore! Questa figura "L'Angelo Custode", per definizione è colui che custodisce.

Invochiamo il Suo aiuto, dalla mattina che ci alziamo e ringraziamolo la sera che andiamo a dormire, Egli è sempre vicino a Noi, e per Noi!

Angelo di Dio, Aiutaci e Benedici tutti Noi. Amen

Autore lorenzafiore
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!