Pakistano ex-musulmano: «Volevano impiccarmi ma Gesù mi ha salvato.»

Questa è la vera storia di Zaheed, un musulmano nato in una condizione di intolleranza nei confronti dei cristiani, dove costoro erano perseguitati e come consuetudine, nelle moschee, venivano bruciate le pagine della Bibbia. Un giorno, incuriosito, nascose una Bibbia su di sé e se la riportò a casa, dove si mise a leggerla con molto interesse, per capire cosa di tanto diabolico ci fosse in essa.

Eppure, in un momento inaspettato, una notte gli accadde qualcosa di straordinario: udì una voce, forse quella di Dio, che cambiò per sempre la sua vita. Egli si convertì al Cristianesimo ma, ovviamente, ciò non fu molto gradito dalla sua famiglia d'origine, fortemente e insindacabilmente musulmana.

Accusato di tradimento, fu portato al cospetto delle Autorità e rinchiuso in prigione per circa due anni, subendo le più variegate torture da parte delle guardie, al pari delle famose torture che venivano utilizzate sulle Streghe, ai tempi della Santa Inquisizione.  Lui, tuttavia, non è mai tornato sui suoi passi, neanche per salvarsi la vita, ha continuato a praticare la religione cristiana senza rinnegare Gesù, e non è mai più tornato indietro.

Giunto il momento del processo, fu condannato a morte per blasfemia, attraverso l'impiccagione. Gli fu offerto di ritrattare, di redimersi, ma egli si rifiutò, poiché a suo dire non aveva mai trovato la pace in Maometto, come invece l'aveva trovata con Gesù.

Successe, però un fatto miracoloso: pochi istanti prima dell'esecuzione, arrivò un ordine dalla Corte di liberarlo immediatamente per assenza di prove. Non si spiega la coincidenza, o il cambio di atteggiamento da parte della Corte, visto che lo aveva condannato in piena regola, ma Zaheed è convinto che sia stato salvato da Gesù. Da quel giorno, infatti, ha cambiato il suo nome in Lazzaro, sentendosi un resuscitato, o comunque un uomo che, grazie a Gesù, aveva iniziato una nuova vita.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!