Papa Francesco ai Ragazzi: Se "Non c'è Campo" Non Ascoltate Gesù!

Vediamo il videomessaggio di Papa Francesco ai giovani in occasione del "Giubileo dei Ragazzi".

Il Papa ha ringraziato i giovani per essere arrivati in tanti a Roma, e per essersi messi in fila per attraversare la Porta Santa. La Porta indica l'incontro con Cristo che ci introduce all'amore del Padre e ci chiede di diventare misericordiosi come Lui è misericordioso con noi.

Sabato 23 aprile 2016 i giovani hanno trasformato Piazza San Pietro in un grande confessionale. Papa Francesco stesso non ha esitato a scendere nella Piazza ed ha confessato, fra lo stupore generale, alcuni giovani.

Francesco ha ricordato che nel mondo ci sono giovani come voi che ascoltate, che hanno fame, sono profughi ed hanno bisogno di misericordia. Essere misericordiosi significa anche essere capaci di perdono.

Può succedere che in famiglia, in parrocchia, a scuola, in palestra, nei luoghi di divertimento, qualcuno ci possa offendere o noi stessi possiamo fare dei torti agli altri. Non rimaniamo con il rancore o il desiderio di vendetta, perchè non serve a nulla. Non rimaniamo con il tarlo che ci mangia l'anima, e non ci permette di essere felici. Perdoniamo e dimentichiamo il torto subito.

In questa maniera possiamo comprendere l'insegnamento di Gesù che dice ai suoi discepoli di essere testimoni di misericordia.

Poi Papa Francesco stupisce ancora di più quando, sapendo quanto i ragazzi usino il cellulare, dice candidamente che chissà quante volte ci sarà capitato di dover telefonare ma non possiamo farlo perchè non c'è campo! Ricordate che se nella nostra vita non c'è Gesù è come se non c'è campo...

In quei momenti non si riesce a parlare e ci si rinchiude in sé stessi. Mettiamoci sempre dove c'è campo, dove si prende in Suo esempio: nella famiglia; la parrocchia; la scuola. Perchè in questo modo avremo sempre qualcosa da dire di buono e di vero.

E dopo aver dato appuntamento alla messa in San Pietro ha salutato tutti con un semplice "Ciao!".

Autore itiemme
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!